31 maggio 2021 – Incontro MITE/MISE in ordine al d.P.C.M. di cui all’art. 3, comma 4, del decreto Legge 1° marzo 202,1 n. 22, convertito, con modificazioni, in legge n. 55 del 22 aprile 2021. con il quale si provvede alla individuazione delle risorse umane, finanziarie e strumentali da trasferire al Ministero della transizione ecologica.

31 maggio 2021 – Incontro MITE/MISE in ordine al d.P.C.M. di cui all’art. 3, comma 4, del decreto Legge 1° marzo 202,1 n. 22, convertito, con modificazioni, in legge n. 55 del 22 aprile 2021. con il quale si provvede alla individuazione delle risorse umane, finanziarie e strumentali da trasferire al Ministero della transizione ecologica.

In data 31 maggio 2021 CIDAFC e le altre OO.SS hanno incontrato in videoconferenza il Dirigente generale della Direzione generale per le risorse, l’organizzazione, i sistemi informativi e il bilancio del MISE (DGROSIB), dr. Gianfrancesco Romeo e la dr.ssa Maria Carmela Giarratano, neo  Capo del Dipartimento per il personale, la natura, il territorio e il Mediterraneo (DiPENT) del Ministero della transizione ecologica, per essere informati sulle individuazioni delle risorse umane, finanziarie e strumentali da trasferire al Ministero della transizione ecologica, in base alle disposizioni di cui all’art. 3, comma 4, del decreto Legge 1° marzo 202,1 n. 22, convertito, con modificazioni, in legge n. 55 del 22 aprile 2021. L’incontro è stato proficuo ed ha evidenziato lo spirito di collaborazione con cui MISE e MITE stanno affrontando la delicata fase di “avviamento” del neo istituito Ministero della Transizione Ecologica. CIDAFC ha assicurato la propria disponibilità a supportare il processo in corso confidando nel necessario continuo confronto tra parte datoriale e parte pubblica al fine di prevenire e superare eventuali fisiologiche fasi di criticità. Il tutto con l’augurio che la fase di avvio possa comunque avere termine entro l’anno corrente in maniera tale da consentire dal prossimo anno piena autonomia gestionale al MITE e, di conseguenza, piena applicazione di tutti gli istituti contrattuali e regolamentari con l’intento di garantire nel contempo efficienza e benessere organizzativo, fondamentali per il buon funzionamento dell’intera macchina amministrativa.

Condividi questo post